NATALE CHE ATMOSFERA!

 

 È IL MOMENTO DEI BUONI PROPOSITI E TUTTO DEVE ESSERE PERFETTO!

In questo preciso momento, mentre scrivo, sono per aria, il mio aereo è appena decollato dal JFK. Le 1000 luci di New York sono sotto di me e nel mio cuore! Che dire... Ho passato 10 giorni magici. Nella grande mela è già Natale ed io ne sono ancora inebriata! Come vi ho già detto, per me il Natale è la quinta stagione dell’anno, quella che preferisco! Non faccio a tempo a riporre i miei decori, che già annoto su un piccolo quaderno consunto, nuove idee per il Natale che verrà!

Innanzitutto parliamo dell’albero, non me ne vogliate, ma per un Natale perfetto il vostro abete deve essere vero! Lo so, è un po’ più laborioso di uno smontabile. Va bagnato, via via che i giorni passano perde gli aghi, e poi, problema di molti, finito Natale cosa ne facciamo? Ma volete mettere la bellezza di pungersi mentre lo decoriamo? Di sentire il suo meraviglioso profumo per tutta la casa la mattina appena svegli? Quando io ero piccola gli alberi finti non esistevano, anzi era un rito sceglierlo! Mia mamma lo ordinava con largo anticipo, mille erano le raccomandazioni... La prego deve essere alto così... a seguire 1000 gesti, poi, stia attento che sia “cicciotto “, non scordi il vaso, e così via! Finalmente arrivava e iniziava la festa! Intanto io vi suggerisco un piccolo trucco... preparate tanti bicchieri di carta pieni d’acqua e congelateli. Otterrete dei maxi cubettoni che uno al giorno, manterranno perfetto il vostro albero senza noiose scolature sui tappeti. Poi tutti avrete un amico con una casa in campagna dove poterlo ripiantare finite le feste, se lo comprate poi da Ikea, lo potete riportare indietro... meraviglioso! Io da qualche anno ho sostituito il classico abete con un meraviglioso agrifoglio screziato gigante: bellissimo! Di anno in anno è sempre più rigoglioso! Lo decoro soltanto con delle piccole lucine e le sue tante bacche rosse che brillano fanno la differenza. Ognuno di noi ha i propri riti delle feste. Il mio è quello di posare sotto il nostro albero, una scatola antica Siciliana che mia suocera ci donò tanti anni fa. Era un ricordo della sua famiglia. Dentro custodisce un meraviglioso Gesù bambino di cera, una vera rarità. Viene aperta il 24 sera ed all’interno vi è un delizioso carillon, la cui musica ci accompagna di anno in anno per tutte le feste. Il Natale per me è fatto di rituali, piccoli gesti che adoro ripetere di anno in anno. Da metà Novembre ritorno bambina! Comincio a comprare caramelle, meringhe colorate e lenticchie di cioccolato con largo anticipo. Trovo un’idea festosa riempire tante piccole ciotole in argento, cristallo o porcellana di piccoli dolcetti colorati, gelatine e praline per poi disseminarle sulla tavola di Natale e in giro per casa, tanto durante le feste tutto è permesso! Decoro poi ognuna con un piccolo ramo di pino o delle bacche colorate.

LA TAVOLA DI NATALE... I REGALI!

Il piatto forte della mia tavola la sera della vigilia e il “sciuscieddu”, un soffice soufflé alla ricotta che viene servito con un brodo bollente vegetale, sulle alzatine in cristallo non mancano mai i dolcetti colorati di Riposto, della mia adorata Sicilia! Ricordate poi la musica! In cima alla mia playlist non può mancare “All I want for Christmas” di Mariah Carey, e poi trovate il tempo di fare qualcosa di inusuale con i vostri cari! Avvolgete tutti insieme i regali, fatevi un bel ritratto da mandare come card di auguri ai vostri amici, disseminate per la casa piccole candele profumate, io uso sempre le fraganze di Diptyque, uniche e preziose, cucinate i biscotti al burro e allo zenzero, magari non saranno esteticamente il massimo, ma profumeranno d’amore. E a proposito di biscotti, sono rimasta colpita da una piccola bakery artigianale a Londra, Biscuiteers Baking Company a Notting Hill, semplicemente divina! Biscotti di tutti i tipi decorati in maniera incredibile che possono essere facilmente recapitati in ogni parte del mondo! E se parliamo di regali, la mia wish list è veramente lunga quest’anno! Adorerei ricevere una spilla smaltata di Osanna Visconti, le sue creazioni sono uniche e originali. Il nuovo libro di Monica Zacchia, Bundt Cakes, meraviglioso! E se di libri parliamo, non potrete non cercare “Giò Graphy” il nuovo libro di Giovanna Battaglia Engelbert, che racchiude tutto ciò che di luxury e cool c’è in giro per il mondo! Per i mariti che non vogliono sbagliare, non posso che consigliare un paio di scarpe della nuova linea della fashion icon Sarah Jessica Parker! Nel suo nuovissimo pop store newyorkese ho letteralmente perso la testa! Fibbie con strass, décolleté in raso colorato, tacchi iperbolici con i quali sentirci un po’ dive alla Sex & The City! Lo so, rischio di andare controcorrente... Ma io amo il Natale, è in questo momento dell’anno che ci creiamo ricordi per sempre, belli o brutti che siano. È il momento dei buoni propositi, in cui si vorrebbero abbracciare persone lontane, in cui si vorrebbero dire cose che forse sarebbe meglio non rivelare mai, e questo lo dico a mie spese! Allora Buon Natale a tutti, buon Natale da me, che sia scintillante, gioioso, festoso, e soprattutto... pieno d’amore! 

Articolo scritto per Lusso Style - www.lussostyle.it

Maria Renata Leto